Aria condizionata auto a volte funziona a volte no

A volte l’aria condizionata di casa mia funziona, a volte no.

Non c’è niente di meglio che accendere l’aria condizionata dell’auto in una calda giornata estiva. Poche cose fanno sentire meglio di quel fresco getto d’aria! Ma cosa succede se il condizionatore dell’auto soffia aria fredda e poi calda?

Se vi sembra che il vostro condizionatore stia giocando brutti scherzi e non soffia aria fredda per molto tempo, potrebbe essere il momento di portare i problemi del vostro condizionatore alla vostra Firestone Complete Auto Care locale. Le cause che potrebbero portare il vostro climatizzatore a soffiare aria fredda e poi calda sono molteplici, tra cui:

Una piccola perdita di refrigerante è il motivo più comune per cui il climatizzatore di un’auto perde gradualmente il suo freddo. Una perdita è in genere causata da una miscela di umidità e refrigerante che, combinandosi, crea un acido corrosivo che intacca le guarnizioni, le valvole e i tubi dell’impianto di climatizzazione. Una perdita nell’impianto di condizionamento dell’aria potrebbe far sì che l’unità soffi aria calda, poiché il refrigerante presente nel sistema non è sufficiente a raffreddare l’ambiente.

La frizione del compressore del climatizzatore è una delle parti più importanti dell’impianto di climatizzazione di un veicolo. Consente alla puleggia di agganciarsi e sganciarsi dalla potenza del motore, in modo che il compressore funzioni solo quando è necessario. Poiché si accende e si spegne continuamente, è soggetta a usura ogni volta che si utilizza il climatizzatore.

Il compressore dell’aria condizionata funziona a intermittenza

Siete pronti per un viaggio in auto nel fine settimana estivo, ma all’improvviso vi rendete conto che l’aria condizionata della vostra auto non funziona correttamente in mezzo all’autostrada. Oppure l’aria condizionata dell’auto non raffredda abbastanza? E poi cosa succede?

  Lavori su parti comuni senza autorizzazione

Di certo non potete permettervi di rimanere bolliti dal caldo! La temperatura esterna si avvicina ai 100 gradi e il motore riscaldato continua a soffiare aria calda all’interno del veicolo. Inoltre, trovare un centro di assistenza o un meccanico nel bel mezzo del nulla è difficile.

Credetemi, non c’è niente che possa rovinare il viaggio del fine settimana che avete programmato da tempo! Questo è uno dei motivi per cui è necessario conoscere i fattori che possono essere i probabili colpevoli del malfunzionamento dell’aria condizionata della vostra auto:

Split ac a volte funziona a volte no

L’aria condizionata rimane accesa se tengo premuto il pulsante “soffia internamente” (cioè non il pulsante “usa aria esterna”). Se premo semplicemente il pulsante interno, a volte funziona immediatamente, ma di solito devo premerlo un paio di volte o tenerlo premuto per ottenere 5-15 minuti di aria condizionata ininterrotta.

Si tratta di un problema comune alle Malibu dal ’98 al ’03. Succede che l’unità di controllo sul cruscotto si guasta. Ho visto persone smontare la centralina per ripararla o semplicemente inserire un nuovo pezzo di ricambio AC-Delco.

Se il motore elettrico del soffiatore si sta guastando, è possibile che si fermi in punti della sua rotazione in cui richiede più corrente per avviarsi rispetto ad altri punti. In questo caso, mettendolo su “alto” e/o sbattendolo può iniziare a girare.

  Bollo auto dopo passaggio di proprietà

Perdite di refrigerante anche se il sistema è sigillato. È normale, non bisogna spaventarsi. In questo caso, è necessario rabboccare il refrigerante. È possibile verificare la presenza di bolle nel foro di ispezione dell’impianto di climatizzazione (a seconda dell’auto).

Il compressore guasto è difficile da diagnosticare da soli, a meno che la cinghia dell’aria condizionata non si sia sfilata o rotta. Per escluderlo, rabboccare il sistema con il gas corretto e acquistare il tipo di gas con colorante UV. Sembra che la vostra sede sia negli Stati Uniti, dove è possibile acquistare facilmente questi kit di ricarica nei negozi di ricambi.

L’Ac funziona quando vuole

Prima di addentrarci nelle possibili cause che possono portare il condizionatore d’aria dell’auto a non soffiare aria fredda quando è al minimo, è necessario conoscere le basi del funzionamento dell’unità di condizionamento dell’auto. In questo modo, la risoluzione del problema sarà più semplice da capire.

L’impianto di climatizzazione dell’auto richiede un refrigerante per funzionare ed è composto da compressore, condensatore, evaporatore, tubo orifizio e accumulatore. Il compressore comprime il refrigerante in un liquido. Quando il gas viene compresso, si riscalda e l’alta pressione costringe il refrigerante a viaggiare attraverso il sistema fino al condensatore.

Il refrigerante passa poi attraverso l’essiccatore per eliminare i contaminanti. Una volta purificato, il refrigerante compresso passa attraverso la valvola di espansione, dove viene privato della sua pressione. Dopo aver attraversato l’evaporatore, il refrigerante è ora super pulito, asciutto e freddo.

  Autorizzo al trattamento dei dati personali

Il problema si presenta alla maggior parte delle auto a un certo punto della loro vita. La scarsa manutenzione dell’unità di condizionamento dell’aria è la principale responsabile del fatto che il climatizzatore dell’auto non soffia aria fredda quando è al minimo. Controllare l’impianto di tanto in tanto è fondamentale per mantenerlo in buone condizioni. Vediamo quali sono i probabili motivi per cui il climatizzatore dell’auto non soffia aria fredda al minimo.