Come verificare se unauto è stata rottamata

Controllo dei rottami

L’acquisto di un’auto usata può essere un’esperienza lunga ma molto soddisfacente, soprattutto quando si riesce a fare un affare particolare. Prima di arrivare a questa fase, però, è necessario assicurarsi di aver fatto tutte le dovute verifiche sulla storia dell’auto, forse la parte più impegnativa ma utile dell’intero processo. Soprattutto, è fondamentale assicurarsi che l’auto non sia stata rottamata in precedenza.

Per definizione, un’auto rottamata è un’auto considerata troppo danneggiata o pericolosa per essere guidata e la legge impone che non venga mai rimessa in circolazione. Alcune auto rottamate sono utili come fonte di pezzi di ricambio, ma ben poco al di là di questo. Di certo non dovreste mai mettervi al volante di un’auto se qualcuno dei suoi ex proprietari ha mai pensato: “Devo rottamare la mia auto”.

Purtroppo, ogni anno sono innumerevoli le persone che si lasciano ingannare. Secondo il RAC, circa 1 auto su 250 viene venduta dopo essere stata rottamata, quindi, anche se le probabilità di guidarne una sono ancora relativamente scarse, non è fuori dal campo delle possibilità. Le auto precedentemente rottamate possono rappresentare un rischio enorme per la salute e la sicurezza dei loro conducenti, quindi ecco alcuni dei modi più affidabili per assicurarsi di non diventare uno di loro. Prima, però, una rapida precisazione…

Come scoprire se un’auto è stata rottamata nel Regno Unito?

Come posso verificare se un veicolo è mai stato rottamato? Una volta immatricolato, un contrassegno di rottamazione non può essere rimosso. Quindi rimarrà sempre sul veicolo. Non è possibile verificare se un veicolo è stato rottamato direttamente con la DVLA, ma è possibile acquistare un controllo auto da noi (o altrove) e verificarlo in questo modo.

  Cosa succede se non pago il bollo auto

Cosa succede a un’auto quando viene rottamata?

Quando si rottama un’auto, questa deve essere rottamata legalmente da un cosiddetto impianto di trattamento autorizzato (ATF). Qui il veicolo viene rimosso da tutti i materiali pericolosi e le parti che possono essere riutilizzate vengono recuperate prima di essere frantumate e riciclate.

Veicoli rottamati

Non è consigliabile acquistare un’auto usata destinata alla rottamazione: può rappresentare un pericolo per voi e per gli altri utenti della strada. Pertanto, può essere una buona idea verificare se una determinata auto è mai stata rottamata.

Le auto che sono state gravemente danneggiate in un incidente possono finire per essere rottamate. Tuttavia, persone senza scrupoli possono tentare di effettuare riparazioni poco accurate e cercare di vendere l’auto. È quindi importante che un’auto di seconda mano sia stata registrata come rottamata.

Il modo più semplice per verificare se un’auto usata è stata rottamata è utilizzare un servizio di controllo HPI online. Oltre a dirvi se l’auto è stata registrata come rottamata, sarete anche in grado di scoprire se l’auto ha un finanziamento in sospeso o è stata rubata.

Un rapporto di base da hpicheck.com costa 10 sterline e vi fornirà tutte le informazioni essenziali. Scoprirete se l’auto è stata rottamata, rubata o cancellata, oltre a sapere se ha un finanziamento in corso o meno.

Con un supplemento di 10 sterline, potrete scoprire se ci sono discrepanze nel chilometraggio, quanti proprietari ha avuto l’auto e quanto dovrebbe costarvi la gestione. Per saperne di più sui controlli HPI, consultate la nostra guida.

Rottamazione dell’auto: quali sono i documenti necessari?

Abbiamo voluto rendere la comunicazione della vendita, del trasferimento o dell’acquisto di un veicolo il più semplice e veloce possibile. Grazie ai vostri commenti abbiamo reso il servizio semplice, mettendo al primo posto le esigenze dei clienti, sia pubblici che commerciali. Comunicarci che avete cambiato un veicolo è ora più facile e veloce che mai.

  Smarrimento certificato di proprietà auto defunto

Riceverete automaticamente un rimborso per tutti i mesi rimanenti di tassa automobilistica, che verrà inviato all’indirizzo riportato sulla carta di circolazione V5C (libretto di circolazione). La notifica online annullerà l’addebito diretto della tassa di circolazione: è semplicissimo.

Conservate con cura il vostro V5C (libretto di circolazione). Il numero di riferimento del documento V5C, composto da 11 cifre, è la chiave per utilizzare i nostri servizi online e, come il numero di una carta di credito, non deve essere condiviso, copiato o fotografato.

“Offrire ai clienti l’opzione online per informare il DVLA di eventuali modifiche, ecc. è estremamente utile e molto facile da usare, soprattutto durante la chiusura, quando non possiamo uscire per spedire lettere o documenti. Vi preghiamo di continuare con questo servizio. Grazie”.

Certificato di distruzione auto

Ottenere un certificato di rottamazione auto aiuta a evitare problemi durante l’acquisto di un’auto usata, anche se non è gratuito, è comunque possibile ottenerlo a prezzi accessibili. È importante ottenere un controllo della rottamazione auto prima di acquistare un’auto usata.

Il furto di metalli o il recupero di auto per i loro pezzi di ricambio è un problema serio, i truffatori spesso cercano di ottenere quello che possono, recuperando i pezzi di ricambio e sostituendo l’auto con pezzi di ricambio di scarsa qualità e rivendendoli a scopo di lucro ad un prezzo irragionevole, è meglio fare una buona ricerca sull’auto usata prima di fare un acquisto affrettato. Evitate di essere trascinati in questo vicolo e scivolate al di sopra di questa confusione, grazie ai nostri rapporti di controllo sulle auto rottamate.

  Verificare pagamento bollo auto regione campania

Esistono molti modi diversi di rottamare un’auto, tra cui la rottamazione del veicolo senza conservare alcun pezzo, la rottamazione di un veicolo ma il recupero dei suoi pezzi, ecc. Ci sono alcune procedure comuni da seguire prima di rottamare con qualsiasi metodo:

Se si desidera recuperare parti dell’auto, è obbligatorio informare la DVLA che l’auto è fuoristrada prima di procedere al recupero dei pezzi. L’ATF può richiedere una tariffa per le parti rimosse, come il motore, il cambio, la carrozzeria o le ruote. Informate la DVLA che avete rottamato il vostro veicolo, altrimenti potreste essere multati. Il nostro Pro Check rivela il numero di certificati di distruzione e lo stato di rottamazione del veicolo a un costo contenuto.