Come si risponde al telefono in inglese

Come iniziare una telefonata in inglese

Dal 1966, i redattori di Southern Living portano avanti la missione del marchio: portare piacere, soddisfazione e ispirazione ai nostri lettori celebrando la vita nel Sud. Ispiriamo la creatività nelle loro case, nelle loro cucine, nei loro giardini e nel loro stile personale. Siamo un amico di cui fidarsi, una guida alle stagioni, una mano d’aiuto durante le festività e un campione instancabile dello stile di vita del Sud.

Sebbene i messaggi di testo, le e-mail e le piattaforme dei social media siano mezzi di comunicazione molto diffusi, non si può evitare la telefonata, ancora molto diffusa. Che la si ami o la si odi, c’è sempre qualcuno in linea. Grazie, Alexander Graham Bell. Riceviamo telefonate ogni giorno, e ognuna ha uno scopo diverso. Per quanto diversi siano gli squilli, ci sono alcuni consigli di galateo che valgono sempre. Indipendentemente dall’interlocutore, queste strategie vi aiuteranno a dare un’impressione di cortesia e professionalità quando alzate la cornetta.

Quando si alza la cornetta, si inizia proponendo il saluto che si preferisce. “Pronto” è sempre un’opzione educata, così come “Buongiorno” o “Buon pomeriggio”. Confermate chi siete (“Sono Amanda”) e l’identità della persona che chiama (“Con chi parlo?”), in modo che tutti gli interlocutori inizino la telefonata sulla stessa lunghezza d’onda.

Esempio di conversazione telefonica

Esercitati a parlare al telefono con me, Emma! Sai come parlare al telefono? Ti senti nervoso a parlare al telefono? In questo video di sopravvivenza in inglese, vi insegno le espressioni più comuni da usare durante una telefonata. Imparando queste espressioni, le vostre conversazioni telefoniche saranno più chiare e capirete meglio. Potete esercitarvi con queste espressioni facendo il nostro quiz.

  Bonifico da postepay evolution a conto corrente bancario

Scegliete l’espressione telefonica corretta: Emma è lì per favore? Emma è qui per favore? Emma è lì per favore? Scegliete l’espressione telefonica corretta: Hello. Sono Emma che chiama per il signor Smith.Pronto. Sono Emma per il signor Smith.Pronto. Sono Emma che chiama per il signor Smith.Pronto. Mi chiamo Emma e chiamo per il signor Smith. “Salve, c’è Emma per favore?”.

Scegliere la risposta corretta: “Parla Emma”. “Parla”. “Questa è Emma”.Tutte e tre le risposte sono corrette.Tutte e tre le risposte sono sbagliate.Scegliere la frase più formale.Solo un secondo.Un attimo, per favore.Un attimo.Scegliere la frase più formale.Posso parlare con Emma? C’è Emma? Ehi, dov’è Emma? Posso parlare con Emma, per favore? La frase seguente è maleducata:

Lezione di inglese su come parlare al telefono

Dal 1966, i redattori di Southern Living portano avanti la missione del marchio: portare piacere, soddisfazione e ispirazione ai nostri lettori celebrando la vita nel Sud. Ispiriamo la creatività nelle loro case, nelle loro cucine, nei loro giardini e nel loro stile personale. Siamo un amico di cui fidarsi, una guida per le stagioni, un aiuto durante le vacanze e un campione instancabile dello stile di vita del Sud.

  Accredito pensione estera su conto corrente

Sebbene i messaggi di testo, le e-mail e le piattaforme dei social media siano mezzi di comunicazione molto diffusi, non si può evitare la telefonata, ancora molto diffusa. Che la si ami o la si odi, c’è sempre qualcuno in linea. Grazie, Alexander Graham Bell. Riceviamo telefonate ogni giorno, e ognuna ha uno scopo diverso. Per quanto diversi siano gli squilli, ci sono alcuni consigli di galateo che valgono sempre. Indipendentemente dall’interlocutore, queste strategie vi aiuteranno a dare un’impressione di cortesia e professionalità quando alzate la cornetta.

Quando si alza la cornetta, si inizia proponendo il saluto che si preferisce. “Pronto” è sempre un’opzione educata, così come “Buongiorno” o “Buon pomeriggio”. Confermate chi siete (“Sono Amanda”) e l’identità della persona che chiama (“Con chi parlo?”), in modo che tutti gli interlocutori inizino la telefonata sulla stessa lunghezza d’onda.

Come rispondere a una telefonata

È vero che i nostri mezzi di comunicazione sono cambiati notevolmente negli ultimi anni. La tecnologia degli smartphone e le app di chat istantanea ci hanno spinto a mandare messaggi, condividere GIF, inviare chat vocali o foto a tutte le persone con cui vogliamo rimanere in contatto. Le conversazioni telefoniche hanno quindi subito un rapido declino.

Che si tratti di un colloquio telefonico o di una semplice conversazione con un cliente, per trasmettere il messaggio in modo chiaro e preciso è necessario utilizzare alcune espressioni chiave per mantenere la conversazione attiva e professionale. Eccone alcune:

  Qual è il numero della carta postepay evolution

Ci saranno casi in cui dovrete chiedere a qualcuno di venire al telefono. Ciò accade piuttosto spesso quando si chiama un’azienda e si richiede una persona specifica; ecco alcuni esempi di come si può chiedere:

Anche se ogni scenario di telefonata può essere diverso, le basi per mantenere le vostre telefonate amichevoli e professionali sono quelle di parlare sempre in modo chiaro e di lasciare che i vostri interlocutori finiscano quello che stanno dicendo; potrebbero darvi tutte le informazioni di cui avete bisogno senza nemmeno chiederglielo.