Prestazione occasionale e lavoro dipendente dichiarazione dei redditi

P11d

Questa pubblicazione è concessa in licenza secondo i termini della Open Government Licence v3.0, tranne quando diversamente indicato. Per consultare questa licenza, visitare il sito nationalarchives.gov.uk/doc/open-government-licence/version/3 o scrivere all’Information Policy Team, The National Archives, Kew, London TW9 4DU, oppure inviare un’e-mail a: psi@nationalarchives.gov.uk.

Non è necessario pagare le tasse sui benefici e le spese coperti da agevolazioni o esenzioni. Se le agevolazioni o le esenzioni sono applicabili, non si devono indicare i benefici e le spese in questione nella dichiarazione dei redditi.

Alloggio, forniture e servizi (ad esempio, normale sistemazione in ufficio e attrezzature, telefoni, dattilografi, messaggeri, cancelleria) forniti nei locali del datore di lavoro e utilizzati nell’esercizio delle proprie funzioni, a condizione che l’eventuale uso privato occasionale degli articoli da parte del dipendente non sia significativo.

Forniture e servizi (ad esempio, attrezzature da lavoro da utilizzare a casa, cancelleria e materiali di consumo) forniti al dipendente per lo svolgimento delle sue mansioni, a condizione che l’eventuale uso privato occasionale di tali articoli non sia significativo. Questa esenzione non si applica ai veicoli a motore, alle imbarcazioni o agli aeromobili, o a qualsiasi ampliamento o conversione di abitazioni o lavori edili simili.

Spese di viaggio nel Regno Unito

Il reddito da lavoro dipendente comprende tutte le retribuzioni, quali stipendi e altri pagamenti in denaro o in natura (eccetto i pagamenti non imponibili fino a importi prescritti) e le pensioni pagate sulla base del rapporto di lavoro.

La base imponibile per il reddito da lavoro dipendente è pari alla retribuzione totale meno le spese (cioè i contributi sociali del dipendente) e le detrazioni personali applicabili (vedere la sezione Detrazioni).

  Dichiarazione sostitutiva di non detenzione di apparecchi televisivi

In generale, gli obblighi di calcolo delle imposte, di trattenuta e di pagamento anticipato, così come tutti gli obblighi di dichiarazione relativi al reddito realizzato, spettano al contribuente. Tuttavia, in alcuni casi (ad esempio quando il reddito viene realizzato direttamente dall’estero) questa regola generale non è applicabile.

La base imponibile del reddito da lavoro autonomo è pari ai ricavi dell’attività meno le spese aziendali fiscalmente ammissibili e le detrazioni personali applicabili (si veda la sezione Detrazioni). Si noti che il regolamento pertinente prescrive specificamente cosa deve essere considerato come entrate e spese aziendali.

Reddito illegale Irs

Benefici in naturaUn beneficio in natura è un “corrispettivo” che può essere offerto da un datore di lavoro a un dipendente o a un titolare di una carica (ad esempio, un direttore) in sostituzione di denaro. Sono inclusi i benefici goduti dalla famiglia o dal nucleo familiare del dipendente o del titolare della carica. Questa sezione intende fornire alcune indicazioni generali sui benefici in natura, mentre per maggiori dettagli si rimanda alla Guida GN 40 Benefici in natura.

Tra i benefit in natura più comuni vi sono la messa a disposizione di un’auto aziendale, la fornitura di un alloggio, il pagamento delle passività personali di un dipendente, l’uso personale di un bene messo a disposizione dal datore di lavoro e il trasferimento di un bene a un dipendente a un prezzo inferiore al valore di mercato.

  Dichiarazione sostitutiva di certificazione come si compila

Alcuni benefit in natura sono esenti dall’imposta sul reddito. Questi sono elencati nella Guida ai benefici in natura. Esiste anche un’esenzione generale dall’obbligo di dichiarare i benefici in natura imponibili se il valore aggregato dei benefici per l’anno è inferiore a 600 sterline.

Il valore di un benefit in natura dipende dal tipo di benefit fornito. I tre principali metodi di valutazione sono illustrati di seguito, ma sono trattati più dettagliatamente negli argomenti specifici della Guida ai benefici in natura:

Pacchetto di prestazioni accessorie

In generale, il reddito può essere percepito in tre modi: denaro, servizi e proprietà. Tuttavia, è possibile pagare le imposte anche sui redditi non ancora presenti sul conto corrente. Ad esempio, se ricevete un assegno ma non lo incassate entro la fine dell’anno fiscale, è ancora considerato reddito per l’anno in cui avete ricevuto l’assegno.

In genere, anche l’indennità di disoccupazione è considerata un reddito imponibile. Tuttavia, per l’anno fiscale 2020, è possibile escludere dal reddito fino a 10.200 dollari di indennità di disoccupazione. Se siete sposati, ciascun coniuge può escludere questo importo. Gli importi superiori a questa cifra rimangono imponibili e se il vostro reddito lordo modificato (AGI) è superiore a 150.000 dollari, non potete escludere alcuna indennità di disoccupazione.

  Autodichiarazione ai sensi degli artt 46 e 47

Se ricevete prestazioni accessorie per i servizi resi, queste sono generalmente considerate reddito imponibile, anche se le riceve qualcun altro, ad esempio il vostro coniuge. Questi benefici e vantaggi tassabili possono includere:

Ricordate, con TurboTax vi faremo semplici domande sulla vostra vita e vi aiuteremo a compilare tutti i moduli fiscali giusti. Con TurboTax potete essere sicuri che le vostre tasse siano fatte bene, dalle dichiarazioni dei redditi semplici a quelle complesse, indipendentemente dalla vostra situazione.