Contratto di lavoro domestico a tempo indeterminato

Visto contratto di lavoro

Due copie di questo modulo devono essere compilate e firmate dal datore di lavoro e dal lavoratore e presentate con la domanda di autorizzazione all’ingresso o con la domanda di permesso di soggiorno, come richiesto da ODW 5.4, DW 3.4 e dall’Appendice Lavoro temporaneo – Accordo internazionale del Regolamento sull’immigrazione.

[Se a tempo indeterminato] [Il rapporto di lavoro del Dipendente con il Datore di Lavoro inizia [inserire la data], e continuerà a meno che o fino a quando non verrà interrotto in conformità con le disposizioni del presente accordo]. [Se a tempo determinato] [Il rapporto di lavoro del Dipendente con il Datore di lavoro [inizia O si considera iniziato] il [inserire data], e continuerà a meno che o fino alla cessazione del rapporto di lavoro.

considerato iniziato] il [inserire la data] e continuerà, subordinatamente ai restanti termini del presente accordo, fino alla sua cessazione il [inserire la data] senza necessità di preavviso, a meno che non sia stato precedentemente risolto da una delle due parti con un preavviso scritto non inferiore a [inserire il numero*] di settimane/mesi]. * Nota: il preavviso che il datore di lavoro deve dare non deve essere inferiore al periodo di preavviso minimo previsto dalla legge, che è il seguente: durante i primi due anni di lavoro continuativo, una settimana di preavviso; successivamente, una settimana aggiuntiva per ogni anno di servizio, fino a un massimo di dodici settimane di preavviso. Nessun impiego presso un precedente datore di lavoro conta come parte di un periodo di impiego continuativo. OPPURE L’impiego del Dipendente presso [inserire il nome del precedente datore di lavoro] fa parte di un periodo di impiego continuativo iniziato il [inserire la data].

  Buon inizio lavoro dopo le ferie

Dichiarazione del datore di lavoro dei lavoratori domestici d’oltremare

Se volete lavorare in Portogallo, temporaneamente o permanentemente, e la vostra professione è regolamentata, dovrete richiedere il riconoscimento delle vostre qualifiche professionali per esercitarla. La domanda va presentata all’autorità nazionale competente. Per ulteriori informazioni, consultare la pagina sulle qualifiche professionali.

La retribuzione è il pagamento a cui il lavoratore ha diritto in cambio del suo lavoro e comprende la retribuzione di base e altri pagamenti periodici regolari in denaro o in natura, come assicurazioni sanitarie, indennità o spese di trasporto.

Ai fini delle ferie, si considerano giorni lavorativi i giorni della settimana dal lunedì al venerdì, esclusi i giorni festivi. Se i giorni di riposo del lavoratore coincidono con i giorni lavorativi, per il calcolo dei giorni di ferie si considerano i sabati e le domeniche non festivi, anziché i primi.

Tuttavia, esistono anche regole speciali per garantire questo diritto. Nell’anno di ammissione il lavoratore ha diritto a due giorni lavorativi di ferie per ogni mese di contratto, fino a un massimo di 20 giorni, che possono essere goduti dopo sei mesi completi di esecuzione del contratto.

Appendice dichiarazione lavoratore domestico pdf

Un contratto a termine stabilisce un periodo di lavoro o un periodo necessario per completare l’oggetto del contratto.    Ad esempio, se la durata di un contratto è stabilita per un periodo specifico, come un anno, il contratto è a tempo determinato; se il contratto termina dopo il completamento della mansione, è a tempo variabile.    (Solo nelle circostanze previste dalla legge il datore di lavoro può stipulare un contratto a termine con un lavoratore residente).

  Assenza dal lavoro per incidente stradale

Un contratto a tempo determinato che soddisfa i requisiti per la stipula non può essere rinnovato più di due volte e non deve superare i 2 anni, compresi i rinnovi, altrimenti si trasforma in un contratto a tempo indeterminato.

Tuttavia, durante il rapporto di lavoro, sia che venga stipulato un contratto a tempo indeterminato sia che venga stipulato un contratto a termine, il datore di lavoro e il dipendente hanno diritto agli stessi diritti e obblighi previsti dalla Legge sui rapporti di lavoro, tra cui l’orario di lavoro, i giorni di riposo settimanale, le ferie obbligatorie, le ferie annuali, le assenze giustificate, il congedo di maternità, il congedo di paternità, la forma di pagamento della retribuzione, la busta paga, il libretto di lavoro, ecc.

Come sponsorizzare un lavoratore domestico

Non siete obbligati a fornire il vostro nome se non volete farlo. Tuttavia, se volete che i funzionari preposti al pagamento del salario minimo cerchino di recuperare il vostro denaro, sarà più facile per loro intraprendere un’azione se conoscono il vostro nome e i vostri dettagli.

Un contratto scritto di solito indica il lavoro che ci si aspetta di svolgere, le ore di lavoro, la retribuzione, l’indirizzo del luogo di lavoro, il nome del datore di lavoro, l’indennità di ferie e altre condizioni.

Ricordate che, ai fini del rinnovo del visto, voi e il vostro datore di lavoro dovrete compilare l’Appendice 7 delle norme sull’immigrazione per specificare i termini e le condizioni del vostro impiego. L’Appendice 7 è disponibile qui.

  Certificato medico idoneità generica al lavoro fac simile

Il diritto del lavoro del Regno Unito prevede che il datore di lavoro vi fornisca un contratto scritto e firmato che voi accettate entro due mesi dall’inizio del lavoro.  Il contratto deve essere scritto in modo comprensibile. Prima di firmare un contratto, assicuratevi di averlo compreso e di essere d’accordo con quanto scritto.

Per l’alloggio è possibile detrarre dalla retribuzione un massimo di 58,52 sterline a settimana. Se il lavoro è part-time o l’alloggio non viene fornito ogni giorno, l’importo massimo che può essere detratto sarà inferiore.