Contratto di locazione per studenti universitari

Contratto di affitto di una stanza

Un contratto può essere verbale o scritto. Tuttavia, è molto meglio avere un accordo scritto piuttosto che verbale, perché in questo modo entrambe le parti sanno cosa ci si aspetta da loro. Questa chiarezza aiuta a evitare controversie che potrebbero altrimenti sorgere.

Se avete intenzione di trasferirvi in un immobile condiviso, dovete sapere che il contratto vi renderà responsabili nei confronti del locatore in uno dei due modi (ad esempio per gli arretrati dell’affitto e i danni all’immobile):

La maggior parte dei proprietari/agenti utilizza un contratto di Assured Shorthold Tenancy. Questo contratto ha una durata fissa di 12 mesi, cioè ha una data di inizio e una di fine. Se firmate un contratto a tempo determinato, siete tenuti a pagare l’affitto per l’intero periodo, a meno che non ci sia una clausola specifica che vi consenta di dare il preavviso di licenziamento (cosa molto rara). Questo tipo di contratto significa che siete un inquilino e avete il possesso esclusivo dell’immobile. Il locatore/agente può avere accesso all’immobile (ad esempio per le riparazioni/ispezioni), ma deve essere avvisato e deve chiamare solo durante un orario di lavoro ragionevole.

Moduli di contratto di locazione per studenti in ontario

Andare all’università e vivere lontano dai propri genitori è un passo emozionante nella vita. Può essere facile lasciarsi trasportare da tutto questo. Tuttavia, è importante che comprendiate i vostri diritti di inquilini. Che si tratti di un alloggio per studenti a Londra, di un alloggio privato o di un qualsiasi altro luogo, è importante leggere e comprendere il contratto prima di firmarlo. In questa guida vi illustreremo le basi di un contratto di locazione per studenti, in modo che sappiate cosa ci si aspetta da voi e dal vostro fornitore di alloggi. Inoltre, vi indicheremo le cose che dovreste controllare prima di firmare.

  Tabella spese ordinarie e straordinarie locazione

Il contratto di locazione è diverso a seconda del fornitore di alloggi per studenti, se si tratta di una stanza privata o di una casa condivisa. Se affittate privatamente in una casa condivisa, è probabile che sia classificata come casa ad occupazione multipla (HMO). Per gli HMO sono previste procedure aggiuntive che i locatori sono tenuti a seguire, ma ci sono alcune regole di base che tutti i contratti di affitto per studenti dovrebbero prevedere, indipendentemente dal fatto che si tratti di una casa condivisa o meno.

Regole della casa per affittare a studenti universitari

La maggior parte dei contratti d’affitto segue una struttura abbastanza semplice e delinea essenzialmente le stesse cose. Naturalmente ci sono sempre delle eccezioni. Tuttavia, se si conoscono i fondamenti di base di un contratto d’affitto e cosa cercare, si dovrebbe essere in grado di individuare eventuali anomalie quando si va a firmare il proprio contratto.

Il primo passo per richiedere un affitto è la presentazione di una domanda. Durante questo processo, in sostanza, presenterete le vostre informazioni al proprietario e questi vi valuterà per vedere se soddisfate i suoi standard. Nella maggior parte dei casi, gli inquilini vengono approvati senza problemi. Ma ci sono alcuni elementi della vostra storia che possono farvi rifiutare. La maggior parte dei locatori effettuerà un controllo di base dei precedenti e cercherà cose come la storia criminale e i precedenti di affitto per determinare se sono disposti ad affittare la proprietà a voi.

  Recesso contratto di locazione abitativa per studenti universitari

La presentazione della domanda è di solito abbastanza semplice. Se si portano con sé i documenti e i pagamenti necessari per presentare la domanda, in genere si tratta solo di compilare uno o due moduli cartacei e di accettare un controllo dei precedenti.

Qual è un buon prezzo di affitto per uno studente universitario?

La durata del contratto va solitamente da metà agosto/gennaio a metà gennaio/giugno, a seconda della durata del soggiorno. La durata massima dell’alloggio è di due (2) semestri per gli studenti di scambio e di quattro (4) semestri per gli studenti di master a pagamento.

Siete tenuti a pagare l’affitto per l’intero periodo indicato nel contratto di locazione, indipendentemente dalla data di arrivo o di partenza. Se desiderate rescindere il contratto prima della data di scadenza originaria, dovete contattare l’Ufficio alloggi con almeno tre (3) mesi interi di calendario di anticipo. Per rescindere il contratto, è necessario inviare un’e-mail o recarsi presso l’Ufficio alloggi dell’Università di Uppsala, indipendentemente da chi sia il proprietario della casa.

Ad esempio: Se desiderate disdire il periodo dal 1° al 15 giugno, dovete informarci al più tardi il 28 febbraio. Se non avete disdetto il contratto entro il 28 febbraio, sarete tenuti a pagare l’affitto fino al 15 giugno.

  Quando è legittimo sospendere il pagamento del canone di locazione

Se ci contattate ad esempio il 16 o il 17 di un mese, il periodo di preavviso di tre mesi viene conteggiato per i tre mesi solari successivi. Un mese solare va dal primo all’ultimo giorno del mese, quindi il vostro contratto terminerà sempre l’ultimo giorno del mese. L’unica eccezione a questa regola è rappresentata dai mesi di giugno e gennaio, quando terminano i semestri universitari.